Translate

sabato 14 giugno 2014

VIDEO Il pianeta Kapteyn b - VIDEO The planet Kapteyn b


Ora sappiamo di un pianeta potenzialmente abitabile cinque volte le dimensioni della Terra che esiste da più di due volte la terra. A soli tredici anni luce di distanza, Kapteyn b è ora il più antico pianeta forse roccioso in una zona abitabile. Questo pianeta , di 5 masse terrestri, orbita rapidamente:  una volta ogni 48 giorni circa intorno la sua stella madre che fu scoperta nel 1890  dall'astronomo e cosmologo Jacob Cornelius Kapteyn, Kapteyn è una nana rossa M1 : una  piccola stella, il tipo più comune di stelle nella nostra Galassia. Mentre
 il nostro Sole ha una temperatura superficiale  tra i cinque e i seimila gradi Kelvin, la superficie di Kapteyn è più simile a 3500 gradi K. Oltre ad essere più fresco, Kaptyn è anche meno massiccio: circa 1/3 della massa del sole. Inoltre,  la stella di Kapteyn è probabilmente un po 'più vecchia del nostro Sole.  La Stella Kapteyn sta volando via da noi a 245 km  al secondo. E' in movimento  attraverso il cielo così in fretta che in 3500 anni lascerà la costellazione Pictor per entrare in Dorado, la prossima costellazione a sud-ovest. A causa della sua temperatura e  velocità, Kapteyn è nota come una stella high-velocity, low-luminosity .


Queste stelle nane M sono grandi obiettivi nella caccia ai pianeti extrasolari. Siamo in grado, letteralmente, di vederli camminare attraverso il cielo. La caccia  è migliorata al punto in cui possiamo misurare la velocità di queste particolari stelle a livello di un metro al secondo: che corrisponde alla velocità di cammino. Come risultato,  possiamo individuare pianeti extrasolari un po 'più grandi rispetto alla nostra terra . Kapteyn b è uno di questi pianeti extrasolari. Kapteyn è un obiettivo migliore inquanto è incredibilmente vicino. Ci sono solo due dozzine di stelle più vicino a noi di  Kapteyn.  "Siamo stati sorpresi di trovare pianeti in orbita attorno stella di Kapteyn," ha detto l'autore il Dott. Anglada-Escudé dalla Queen Mary University della Scuola di Fisica e  Astronomia di Londra. "I dati precedenti hanno mostrato qualche eccesso moderato di variabilità, quindi abbiamo cercato nuovi pianeti. " Dei due, Kapteyn b è l'unico nella zona abitabile. Kapteyn c, con almeno 7 masse terrestri, può essere un corpo roccioso pure, ma gli astronomi hanno il sospetto che sia troppo lontano dalla superficie nana rossa fioca per avere acqua allo stato liquido. Resta da vedere  se le atmosfere di uno di questi pianeti contiene acqua. Per saperlo con certezza,  gli astronomi avrebbero bisogno di vedere i pianeti che passano direttamente davanti alla loro stella madre.
---English Version---
Now we know for a potentially habitable planet five times the size of Earth that has existed for more than twice the land. At only thirteen light-years away, Kapteyn b is now the oldest perhaps rocky planet in a habitable zone. This planet of 5 Earth masses, orbiting rapidly:  once every 48 days or so around its parent star that was discovered in 1890  astronomer and cosmologist Jacob Cornelius Kapteyn, Kapteyn is a red dwarf M1: a small star, the most common type of star in our galaxy. While  Our Sun has a surface temperature of between five and six thousand degrees Kelvin, the surface of Kapteyn's more like 3500 degrees K. Besides being more fresh, Kaptyn is also less massive: about 1/3 of the mass of the sun. Moreover, the star of Kapteyn is probably a bit 'older than our Sun The Star Kapteyn is flying away from us at 245 km per second. E 'in motion  across the sky so fast that in 3500 years will leave the constellation Pictor to get in Dorado, the next constellation to the south-west. Because of its temperature and
speed, Kapteyn is known as a star high-velocity, low-luminosity. These are great goals M dwarf stars in the hunt for extrasolar planets. We can literally see them walk across the sky. The hunt  has improved to the point where we can measure the speed of these particular stars at the level of a meter per second, which corresponds to the walking speed. As a result,  we can detect extrasolar planets a bit 'larger than our earth. Kapteyn b is one of these extrasolar planets. Kapteyn is a better target asthe is incredibly close. There are only two dozen stars closer to us than Kapteyn. "We were surprised to find planets orbiting star Kapteyn," said lead author Dr. Anglada-Escudé from Queen Mary University School of Physics and Astronomy in London. "The previous data have shown some moderate excess of variability, so we looked for new planets." Of the two, Kapteyn b is the only one in the habitable zone. Kapteyn c, with at least 7 Earth masses, it can be a rocky body as well, but astronomers suspect that it is too far away from the surface dim red dwarf star to have liquid water. It remains to be seen whether the atmosphere of one of these planets contain water. To know for sure,  astronomers would need to see planets that pass directly in front of their parent star.

...Strano ma vero - ...Strange but true

La superficie totale dei pannelli solari ci vorrebbe per alimentare il mondo, l'Europa, e la Germania
The total area of solar panels it would take to power the world, Europe, and Germany

India: Mysterious geological event- India: Misterioso evento geologico


Segnalazioni di fiamme e liquidi che fuoriescono da una collina nel nord dell'India hanno scatenato il panico e si teme che il simil-vulcano possa distruggere case e raccolti. Non ci sono vulcani di lava attivi sul subcontinente indiano, ma i funzionari locali hanno confermato la "eruzione" nel villaggio dello stato di Himachal Pradesh Gadiyada. "I gas e i liquidi vengono emessi da dei fori in un'area intorno alla collina dove l'attività vulcanica ha avuto luogo", ha detto Ved Prakash, presidente del consiglio del villaggio locale. Il Times of India riporta che un ulteriore esame da un team del Geological Survey of India ha stabilito che il fenomeno ardente era dovuto a un passaggio di corrente ad alta tensione attraverso il terreno e  da un polo elettrico situato sulla collina. Hanno trovato che il caldo estremo , provocato da questo passaggio di corrente ha causato  la fusione delle pietre di silice del terreno , che sembravano vomitare come lava.
---English Version---
Reports of flames and liquid spewing from a hillside in northern India triggered panic and fears that the "volcano-like eruption" could destroy homes and crops. There are no active lava volcanoes on the Indian subcontinent, but local officials confirmed the "eruption" in the Himachal Pradesh state village of Gadiyada. "Gases and liquids are being emitted from holes in a (10-foot) area around the hill where the volcanic activity took place," said Ved Prakash, president of the local village council. The Times of India reports that further examination by a team from the Geological Survey of India determined that the fiery phenomenon was due to a high-voltage current passing through the ground from an electric pole located on the hill. They found that the extreme heat caused by the current melted silica stones, which appeared to spew as lava.

Messico:Ancora un furto di materiale radioattivo-Mexico: Still a theft of radioactive material


Un dispositivo contenente sostanze radioattive è stato rubato da un centro di ricerca del governo e le autorità stanno lavorando per rintracciarlo, secondo un funzionario Messicano. "Abbiamo la relazione riguardante il furto di questo materiale , allarmi e protocollo che seguiamo in questi casi sono già stati attuati", ha detto il segretario di governo Miguel Angel Osorio Chong ai giornalisti dopo aver parlato a una conferenza di capi di stato di polizia e procuratori generali. L'esposizione all' americio-berillio cesio-37  contenuto  all'interno del pezzo rubato  non è in grado di provocare lesioni permanenti, secondo una dichiarazione del governo centrale  in un avviso distribuito alle autorità di Città del Messico e degli stati di Messico, Morelos, Puebla, Tlaxcala, Guerrero , Michoacan, Guanajuato, Queretaro, Hidalgo, Oaxaca e Veracruz. Un gruppo di uomini armati ha afferrato il dispositivo Domenica notte durante un assalto a un magazzino di National Construction Laboratory in Tultitlan, stato del Messico. La manipolazione del materiale, senza opportune garanzie o il  trascorrere un lungo periodo in prossimità di sostanze radioattive potrebbe causare problemi di salute temporanei, secondo il bollettino. Lo scorso dicembre, rapinatori armati hanno rubato un camion di trasporto con cobalto-60 da un ospedale nella città al confine nord-occidentale di Tijuana ad un centro di stoccaggio di rifiuti radioattivi. Le autorità messicane hanno trovato il camion e il materiale radioattivo dopo aver arrestato sei persone in connessione con la rapina.
---English Version---
A device containing radioactive substances was stolen from a government research facility and authorities are working to track it down, Mexico's No. 2 official said. "We have the report regarding the theft of this material and the alerts and protocol we follow in these cases have already been implemented," Government Secretary Miguel Angel Osorio Chong told reporters after speaking at a conference of state law enforcement chiefs and attorneys general. Exposure to the cesium-37 and americium-beryllium inside the stolen piece of equipment is not likely to cause permanent injury, the central government said in an alert distributed to authorities in Mexico City and the states of Mexico, Morelos, Puebla, Tlaxcala, Guerrero, Michoacan, Guanajuato, Queretaro, Hidalgo, Oaxaca and Veracruz. A group of armed men grabbed the device Sunday night during an assault on a National Construction Laboratory warehouse in Tultitlan, Mexico state. Handling the material without proper safeguards or spending an extended period in close proximity to the radioactive substances could result in temporary health problems, according to the bulletin. Last December, armed robbers stole a truck transporting cobalt-60 from a hospital in the northwestern border city of Tijuana to a radioactive waste storage center. Mexican authorities located the truck and the radioactive material days later and arrested six people in connection with the heist.

giovedì 12 giugno 2014

Ebola virus aggiornamento-Ebola virus update


Ebola virus aggiornamento
Guinea
Il 5 giugno 2014, una  nuova regione, Kouroussa, ha riferito 1 nuovo caso e 1 decesso. Questo porta ad oggi un totale di 7 nuovi casi a livello nazionale, di cui 6 nuovi casi e 6 nuovi decessi segnalati da Conakry , Gueckedou, Macenta, e Telimele , durante questo periodo.
Complessivamente il numero totale di casi e di decessi attribuibili a EVD in Guinea è 351 (210 confermati in laboratorio, 83 probabili e 58 sospetti) di cui 226 morti al 5 Giugno 2014 La distribuzione geografica di questi casi e dei decessi è la seguente:. Conakry, 67 casi e 29 decessi; Gueckedou, 194 casi e 146 decessi; Macenta, 45 casi e 27 decessi; Dabola, 4 casi e 4 morti; Kissidougou, 7 casi e 5 decessi; Dinguiraye, 1 caso e 1 decesso; Telimele, 25 casi e 7 decessi; Boffa, 7 casi e 6 decessi; e Kouroussa, 1 caso e 1 decesso.
In termini di isolamento, 33 pazienti sono attualmente ricoverati . Il numero di contatti a livello nazionale attualmente in fase di verifica  è 1.011 distribuiti come segue: Conakry, 329 contatti; Gueckedou, 317 contatti; Macenta, 176 contatti; Telimele, 111 contatti; e Boffa, 78 contatti.
Liberia
Non ci sono nuovi casi  segnalati dalla Liberia, ma 11 contatti (5 operatori sanitari e 6 parenti di delle vittime) sono in fase di verifica.
Sierra Leone
Alle 18:00  del 6 giugno 2014, 8 nuovi casi e 1 nuova morte sono stati segnalati da Kailahun , Kenema , Bo , Port Loko e Freetown. Questo porta il numero totale di casi clinici EVD a 89 (33 confermati, 3 probabili e 53 sospetti) di cui 7 decessi. Tutti i 33 casi confermati e 7 decessi sono stati segnalati dal distretto di Kailahun. Il numero di casi tra gli operatori sanitari è 5 e morti è di 1. Attualmente ci sono 11 casi in isolamento al Kenema Hospital. Il numero di contatti attualmente in fase di verifica è di 30.
La resistenza della Comunità ostacola l'identificazione e la verifica dei contatti.
--- English Version---
Ebola virus update
Guinea
On June 5, 2014, a new region, Kouroussa, reported one new case and 1 death. This leads to today a total of 7 new cases nationwide, including 6 new cases and 6 new deaths reported from Conakry, Gueckedou, Macenta, and Telimele during this period.
Overall, the total number of cases and deaths attributable to EVD in Guinea is 351 (210 laboratory confirmed, 83 probable and 58 suspect) including 226 deaths to June 5, 2014 The geographical distribution of these cases and deaths is as follows:. Conakry, 67 cases and 29 deaths; Gueckedou, 194 cases and 146 deaths; Macenta, 45 cases and 27 deaths; Dabola, 4 cases and 4 deaths; Kissidougou, 7 cases and 5 deaths; Dinguiraye, 1 case and 1 death; Telimele, 25 cases and 7 deaths; Boffa, 7 cases and 6 deaths; and Kouroussa, 1 case and 1 death.
In terms of isolation, 33 patients are currently hospitalized. The number of contacts at the national level currently being tested is 1,011 distributed as follows: Conakry, 329 contacts; Gueckedou, 317 contacts; Macenta, 176 contacts; Telimele, 111 contacts; and Boffa, 78 contacts.
Liberia
There are no new cases reported from Liberia, but 11 contacts (5 and 6 caregivers of relatives of the victims) are in the process of verification.
Sierra Leone
At 18:00 on June 6, 2014, 8 new cases and 1 death were reported from new Kailahun, Kenema, Bo, Port Loko and Freetown. This brings the total number of EVD in 89 clinical cases (33 confirmed, 3 probable and 53 suspect) including 7 deaths. All 33 confirmed cases and 7 deaths have been reported from the district of Kailahun. The number of cases among health care workers is 5 and the dead is 1. Currently there are 11 cases in isolation to Kenema Hospital. The number of contacts that are currently being tested is 30.
The resistance of the Community hinders the identification and verification of contacts.

domenica 8 giugno 2014

Gli astronomi scoprono primo oggetto Thorne-Zytkow, un tipo bizzarro di stella ibrida/Astronomers discover first object-Zytkow Thorne, a kind of bizarre hybrid star

Dopo decenni di studio, gli scienziati hanno individuato la prima di una classe  "teorica" di stelle proposta per la prima volta nel 1975 dal fisico Kip Thorne e dall'astronoma Anna Zytkow. Gli oggetti Thorne-Zytkow (TZOs) sono ibridi di rosse supergiganti e stelle di neutroni che superficialmente assomigliano a supergiganti rosse  normali, come Betelguese nella costellazione di Orione. Differiscono, invece, nella loro composizione chimica che deriva da un tipo unico di attivita stellare. Gli TZOs sono teorizzati per essere formati dall'interazione di due stelle massicce-una supergigante rossa e una stella di neutroni formatasi durante l'esplosione di una supernova in un sistema binario stretto. Mentre il meccanismo esatto è incerto, la teoria più diffusa suggerisce che, durante l'interazione evolutiva delle due stelle, la massiccia supergigante
 inghiotte essenzialmente la stella di neutroni, che si muove a spirale nel nucleo della supergigante rossa.
Mentre le normali supergiganti rosse traggono la loro energia dalla fusione nucleare nei loro nuclei, gli TZOs sono alimentati dalla insolita attività delle stelle di neutroni assorbite nei loro nuclei. La scoperta di questo TZO fornisce quindi la prova di un modello di interni stellari non rilevati in precedenza dagli astronomi.
Il capo progetto Emily Levesque della University of Colorado , alla quale all'inizio di quest'anno è stato assegnato il Annie Vai Cannon Award dell'American Astronomical Society,  ha dichiarato: "Studiare questi oggetti è emozionante perché rappresenta un modello completamente nuovo di come gli interni stellari possono lavorare. In questi interni abbiamo anche un nuovo modo di produrre elementi pesanti nel nostro universo. Gli astronomi hanno fatto la loro scoperta con il telescopio da 6,5 metri, Magellan Argilla, di Las Campanas, in Cile. Hanno esaminato lo spettro della luce emessa dalla supergigante rossa. Quando lo spettro di una particolare stella-HV 2112 nella Piccola Nube di Magellano, è stato visualizzato ,  gli osservatori hanno sono rimasti sorpresi da alcune caratteristiche insolite. Morrell ha spiegato: "Non so di cosa si tratta, ma so che mi piace!" Quando Levesque ed i suoi colleghi hanno effettuaro una osservazione da vicino delle linee sottili nello spettro hanno scoperto che conteneva un eccesso di rubidio, litio e molibdeno.
Precedenti ricerche hanno dimostrato che i normali processi stellari possono creare ciascuno di questi elementi. Ma alti livelli di tutti e tre  a temperature tipiche in supergiganti rosse è una firma unica di TZOs.
"Sono estremamente felice che la conferma osservativa della nostra previsione teorica ha cominciato ad emergere", ha detto Zytkow. "Quando Kip Thorne ed io abbiamo proposto  i nostri modelli di stelle di neutroni con nuclei, le persone non erano in grado di confutare il nostro lavoro. " Il team è attento a sottolineare che HV 2112 mostra alcune caratteristiche chimiche che non corrispondono pienamente ai modelli teorici. Massey sottolinea: "Potremmo, ovviamente, sbagliarci. Ci sono alcune incongruenze minori tra alcuni dei dettagli di quello che abbiamo trovato e ciò che la teoria predice. Ma le previsioni teoriche sono abbastanza  rispettate. Speriamo che la nostra scoperta spingerà ad un  lavoro supplementare".
Fonte:arxiv.org/abs/1406.0001
  ---English Version---
After decades of study, scientists have identified the first of a class "theoretical" star first proposed in 1975 by physicist Kip Thorne and by astronomer Anna Zytkow. The objects Thorne-Zytkow (TZOs) are hybrids of red supergiants and neutron stars that superficially resemble red supergiants  normal, as Betelguese in the constellation of Orion. They differ in their chemical composition, which is derived from a unique type of stellar activity. The TZOs are theorized to be formed by the interaction of two massive stars-a red supergiant and a neutron star formed during the explosion of a supernova in a close binary system. While the exact mechanism is uncertain, the most popular theory suggests that during the evolutionary interaction of the two stars, the massive supergiant  essentially engulfs the neutron star, which spirals into the nucleus of the red supergiant. While normal red supergiants draw their energy from nuclear fusion in their cores, the TZOs are powered by the unusual activity of the stars of absorbed neutrons in their nuclei. The discovery of this TZO thus provides evidence for a model of stellar interiors were not previously recognized by astronomers.
The project manager Emily Levesque at the University of Colorado, which earlier this year was awarded the Annie Jump Cannon Award of the American Astronomical Society, said: "Studying these objects is exciting because it represents a completely new model of how stellar interiors can work. During these interiors we
also a new way of producing heavy elements in our universe. The astronomers made their discovery with the 6.5-meter telescope, the Magellan Clay, Las Campanas Observatory in Chile have examined the spectrum of light emitted from the supergiant red. When the spectrum of a particular star-HV 2112 in the Small Magellanic Cloud, has been displayed,  observers were surprised by some unusual features. Morrell said: "I do not know what it is, but I know I like it!" When Levesque and his colleagues carried out a close observation of the fine lines in the spectrum have found that it contained an excess of rubidium, lithium and molybdenum. Previous research has shown that normal stellar processes can create each of these elements. But high levels of all three temperatures typical of red supergiants is a unique signature of TZOs.
"I am extremely happy that the observational confirmation of our theoretical prediction began to emerge," said Zytkow. "When Kip Thorne and I have proposed  our models of neutron stars with cores, people were not able to refute our work. " The team is careful to point out that HV 2112 shows some chemical characteristics that do not fully correspond to the theoretical models. Massey points out: "We could, of course, mistaken. There are some minor inconsistencies between some of the details of what we found and what the theory predicts. But the theoretical predictions are quite  complied with. We hope our discovery will push for additional work. "
Source: arxiv.org/abs/1406.0001