Translate

venerdì 18 aprile 2014

Nasa: Scoperto l'esopianeta più simile alla terra! - Nasa discovered the most Earth-like exoplanet!


Secondo Thomas Barclay dell'Ames Research Center della NASA a Moffett Field California, il pianeta extrasolare che più di tutti ci ricorda la terra è Kepler-186F, il più piccolo pianeta extrasolare conosciuto  capace di sostenere la vita. il pianeta è solo il 10 per cento più grande della Terra, ed è il mondo più piccolo di fuori del nostro sistema solare, noto per orbitare nella zona abitabile, la regione attorno a una stella dove l'acqua liquida può esistere. Il nostro sistema è a circa 500 anni luce di distanza, Kepler-186F è parte di un sistema di cinque pianeti, che sono tutti all'incirca delle dimensioni della Terra. Tuttavia, gli altri pianeti sono troppo vicini alla loro stella per sostenere la vita.
Fonti: Nature
          Science
---English Version---
According to Thomas Barclay dell'Ames Research Center of NASA in Moffett Field California, most of the extrasolar planet that reminds us of all the earth is Kepler-186F, the smallest known extrasolar planet capable of sustaining life. the planet is only 10 percent larger than Earth, and is the world's smallest outside our system Solar, known to orbit in the habitable zone, the region around a star where liquid water can exist. Our system is about 500 light-years away, Kepler-186F is part of a system of five planets, all of which are about the size of the Earth. However, the other planets are too close to their star to sustain life.
Sources: Nature 
              Science

giovedì 17 aprile 2014

Trema la teoria dell'inflazione? - the theory of inflation is in danger?

Il 17 marzo, i ricercatori guidati da John Kovac dell'Università di Harvard, hanno annunciato che le onde gravitazionali dall'universo erano state trovate da un telescopio chiamato BICEP2 al Polo sud, secondo i ricercatori è stata trovata la "Pistola Fumante" per la teoria dell'inflazione , questo suggerirebbe che lo spazio avrebbe avuto una espansione più rapida della velocità della luce nei primi momenti dopo la nascita dell'universo. Si sta prendendo in considerazione l'ipotesi, che le increspature nello spazio-tempo(onde gravitazionali),  potrebbero essere scaturite da ceneri di una stella esplosa. Era già noto che la polvere di stelle esplose potesse alterare le letture del ricevitore di BICEP 2, proprio per questo , il telescopio è stato puntato in un luogo idoneo e sono stati utilizzati modelli matematici atti a valutare la polvere in quella parte del cielo per stimare il suo effetto sulla polarizzazione. Secondo David Spergel dell'Università di Princeton, "E 'importante considerare la possibilità che il segnale galattico (dovuto alla polvere di stelle) potrebbe spiegare tutto il segnale visto da BICEP,". "Data la sua importanza, la squadra BICEP2 ha bisogno di un caso più convincente." Il team leader di BICEP2 non ha risposto alle richieste di commento sulla nuova ricerca, ma le prossime osservazioni di Planck dovrebbero aiutare a risolvere la questione.
Fonti: arxiv.org/abs/1404.1899
         :New Scientist
---English Version---
On March 17 , researchers led by John Kovac of Harvard University announced that gravitational waves from the universe had been found by a telescope at the South Pole called BICEP2 , according to the researchers was found the "smoking gun" for the theory of inflation, this would suggest that the space would have had a more rapid expansion of the speed of light in the first moments after the birth of the universe. It is considering the hypothesis that the ripples in space-time ( gravitational waves ) could be gleaned from the ashes of an exploded star . It was already known that the dust of exploded stars could affect the readings of the receiver BICEP 2 , for this reason , the telescope was pointed in a suitable place and have been used mathematical models to assess the dust in that part of the sky to estimate its effect on the polarization. According to David Spergel of Princeton University , "It 's important to consider the possibility that the galactic signal ( due to the dust of stars) could explain all of the signal seen by BICEP " . " Given its importance , the team BICEP2 needs a more convincing case . " The team leader BICEP2 did not respond to requests for comment on the new research, but the upcoming Planck observations should help to resolve the issue.
Sources: arxiv.org/abs/1404.1899
              New Scientist

mercoledì 16 aprile 2014

Saturno : Ancora sorprese - Saturn: Still surprises

La sonda Cassini ci riseva l'ennesima sorpresa, ha ripreso qualcosa di strano sul bordo esterno di un anello del gigante gassoso.Nell'anello è stata rilevata la presenza di un oggetto il 20% più luminoso del materiale che lo compone.Alcuni astronomi ritengono questa anomalia gravitazionale generata da una luna.
 "Non abbiamo visto nulla di simile prima", ha detto Carl Murray della Queen Mary University of London.
L'osservazione è stata fatta il 15 aprile 2013, utilizzando la fotocamera della Cassini, l'oggetto dovrebbe avere le dimensioni di circa 750 miglia di lunghezza e 6 miglia di larghezza.gli astronomi sono quindi convinti che è probabile si stia assistendo , per la prima volta nel sistema solare, alla nascita di una nuova luna di Saturno. "Testimoniare la possibile nascita di una piccola luna è un eccitante evento", ha detto Linda Spilker  Project Scientist della sonda Cassini,  Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California. Nel 2016, l'orbita della sonda  Cassini sarà molto più prossima al bordo esterno di Saturno rendendo, forse, meglio visibile questo oggetto.
Fonti: Nasa
         discovery.com
         space.com
       
---English Version---
Cassini riseva us yet another surprise, something strange has taken on the outer edge of a ring of giant gassoso.Nell ' ring was found to contain an object 20% brighter than the material that astronomers believe compone.Alcuni this gravitational anomaly generated by a moon.
 " We have not seen anything like this before ," said Carl Murray of Queen Mary University of London .
The observation was made April 15, 2013 , using Cassini's camera , the object should be the size of about 750 miles long and 6 miles larghezza.gli astronomers are convinced then that is likely to stuia witnessing , for the first time in the solar system , the birth of a new moon of Saturn. " To witness the possible birth of a small moon is an exciting, unexpected event ," said Linda Spilker of the Cassini Project Scientist , NASA's Jet Propulsion Laboratory in Pasadena, California. In 2016 , the Cassini spacecraft 's orbit will be much closer to the outer edge of Saturn making , perhaps, best seen this item.
Sources: NASA 
             discovery.com 
             space.com

lunedì 14 aprile 2014

Photo of the day

14-aprile-1561 – Fenomeno celeste di Norimberga: migliaia di oggetti volanti non identificati sorvolano il cielo di Norimberga terrorizzando la popolazione
------
14-Apr-1561 - Nuremberg celestial phenomenon: thousands of unidentified flying objects flying over the sky of Nuremberg terrorizing the population

































domenica 13 aprile 2014

Photo of the day

John Archibald Wheeler (Jacksonville, 9 luglio 1911 – Hightstown, 13 aprile 2008)
  fisico statunitense. 
Fu fra i pionieri degli studi sulla gravità quantistica, descrisse la gravità e l'elettromagnetismo come effetti della geometria dello spazio-tempo.Ebbe come studenti Richard Feynman, Hugh Everett III, Kip Thorne e James Hartle.
----
John Archibald Wheeler (Jacksonville, July 9, 1911 - Hightstown, April 13, 2008) 
   American physicist. 
He was among the pioneers of studies on quantum gravity, described the gravity and electromagnetism as the effects of the geometry of space-tempo.Ebbe students as Richard Feynman, Hugh Everett III, Kip Thorne and James Hartle.