Translate

lunedì 28 luglio 2014

VIDEO-Torre di Tesla Segreta scoperta in Russia - -VIDEO-Tower Tesla Secret discovered in Russia

No, non è una colonia aliena, una macchina del tempo, o anche una versione russa del programma HAARP Americano. Ma in una foresta nei pressi di Mosca, questa "macchina per i fulmini" di epoca sovietica ha una capacità pari probabilmente a tutta la produzione di energia elettrica della Russia.
  Curiosi si affollano per vedere questa meraviglia tecnica, che è stata ribattezzata la “High Voltage Marx and Tesla Generators Research Facility.” la macchina è un ramo del Russian Electrical Engineering Institute, è si trova nella isolata cittadina di Istra, 40 km a ovest di Mosca . E 'situato in una zona della foresta vicino al monastero di Nuova Gerusalemme ai margini della città.
Il dispositivo di prova segreta ad alta tensione è stato costruito alla fine del 1970 per isolatori di prova, per proteggere i veicoli, aeromobili e apparecchiature elettroniche contro i fulmini. La struttura è assolutamente unica; nulla di simile esiste in tutto il mondo, principalmente a causa della sua capacità di carica eccezionale. Alla sua capacità operativa di picco il generatore( chiamato Marx) , quando un fulmine si scarica su una piattaforma isolata, ha il potere uguale a tutti gli impianti di generazione di energia in Russia,  tra termoelettrico, idroelettrico, nucleare, solare e centrali eoliche combinati.
 Ma solo per circa 100 microsecondi. Il generatore  è stato chiamato Marx dopo che l'ingegnere elettrico tedesco Erwin Otto Marx, la descrisse nel 1924. In Russia è conosciuto come il generatore Arkadyev-Marx,  come il fisico russo Vladimir Arkadyev e il suo collaboratore, rinomato scienziato Nikolay Baklin.
La "macchina fulmine," Istra senza precedenti nella sua capacità di scarico, composto da 3 Megawatt trasformatore capacità cascata; un Megawatt impulsi di tensione del generatore 9 (PVG), che misura 39,3 metri di altezza, in grado di creare 150 metri di illuminazione artificiale, che si ritiene essere il più grande al mondo; ed una unità di tensione costante 2,25 Megawatt.
Il banco prova emette un lampo di capacità su una speciale piattaforma fortemente isolata, su cui è posto un dispositivo o un materiale in prova. La piattaforma è piena di sensori che mostrano come esattamente la scarica elettrica ha colpito l'oggetto testato.
Quando l'impianto è in funzione, la carica statica nella "zona calda" è così grande che i capelli di chiunque si rizzano.
Il fulmine è ancora oggetto di esplorazione profonda, e che diversi alberi bruciati  intorno al banco di prova serve a ricordarci che il fulmine è molto difficile da controllare.Il centro di ricerca Istra ha condotto numerosi test sin dai tempi sovietici. Gli ultimi test erano volti alla protezione contro i fulmini per l'aereo Sukhoi, il Superjet russo.Poiché la struttura è molto costosa , è attivata solo per le occasioni speciali.


A differenza del celebre High Frequency Auroral Research Program (HAARP), impianto attivo negli Stati Uniti, il generatore di Marx in Istra non è mai stato pensato per modulare il tempo, ma come HAARP è stato coinvolto nella progettazione di armi per il futuro. Accanto alla struttura di ricerca c'è un altro centro di test, chiamato "Allure." E 'un simulatore stazionario dell'impulso elettromagnetico (EMP) necessario per testare la
robustezza dell'hardware dell'aviazione militare e civile con impulsi elettromagnetici di carattere naturale e artificiale. Un EMP creato da una esplosione nucleare è capace di creare danni alle apparecchiature elettroniche terminali , così la capacità di creare un EMP artificiale, soprattutto senza far esplodere un dispositivo nucleare, è utile in ambito militare. Ecco perché un'arma EMP è il sogno di un generale in qualsiasi paese. Il complesso Allure era destinato a diventare la parte di un edificio scientifico grandioso, con una cupola alta 118,4 metri e larga 236,5 metri, ma quando la costruzione era quasi pronta, la struttura implose, crollando la mattina presto del 25 GENNAIO 1985 .

 L'edificio non è mai stato ricostruito, anche se la sua base circolare potrebbe essere visto dallo spazio (coordinate 55 ° 55 '8 "N, 36 ° 49' 7" E).
Anche se la cupola crollò a causa di errori nella sua costruzione, il crollo ha avuto conseguenze storiche impreviste. L'alto funzionario del Partito comunista sovietico di Mosca sovrintendere alla costruzione della cupola Istra è stato licenziato dal suo lavoro e inviato a un distaccamento remoto come punizione.
Egli è stato sostituito con il collega comunista Boris Eltsin, che è stato invitato a lavorare a Mosca e divenne il primo presidente della Russia.
---English Version---
 No, it is not an alien colony, a time machine, or even a Russian version of the American program HAARP. But in a forest near Moscow, this "machine for lightning "Soviet era has a capacity equal probably to the entire production of electricity of Russia. Curious flock to see this wonder technique, which has been dubbed the "High Voltage Tesla Generators Marx and Research Facility." The machine is a branch of Russian Electrical Engineering Institute, is located in the isolated town of Istria, 40 km west of Moscow. And 'situated in a forest area near the monastery of New Jerusalem on the outskirts of the city. The testing device secret high voltage was built in the late 1970s to test insulators, to protect vehicles, aircraft and electronic equipment   against lightning. The structure is unique; no such thing exists in the world, mainly because of its exceptional ability to charge. At its operational capacity to spike generator (called Marx), when lightning discharges on a platform isolated, it has the same power to all systems of power generation in Russia,
  including thermal, hydro, nuclear, solar and wind power plants combined. But only for about 100 microseconds. The Marx generator was called after the German electrical engineer Erwin Otto Marx described it in 1924. In Russia is known as the Arkadyev-Marx generator,   as the Russian physicist Vladimir Arkadyev and his collaborator, renowned scientist Nikolay Baklin. The "machine bolt," Istra unprecedented in its ability to discharge, consisting of 3 MW capacity transformer cascade; Megawatt voltage pulse generator 9 (PVG), which measures 39.3 meters in height, capable of creating 150 meters of artificial lighting, which is believed to be the largest in the world; and a unit of constant voltage 2.25 MW.
The test bench emits a flash of capacity on a special platform strongly isolated, on which is placed a device or a material under test. The platform is full of sensors that show exactly how the electrical discharge struck the object tested. When the plant is in operation, the static charge in the "hot zone" is so great that the hair of anyone who stands up. Lightning is still a matter of deep exploration, and several burnt trees around the test serves to remind us that lightning is very difficult to control. The research center Istra has conducted numerous tests since the Soviet times. The latest tests were designed to protect against lightning for the Sukhoi, the Russian Superjet. Since the structure is very expensive, it is enabled only for special occasions.
Unlike the famous High Frequency Auroral Research Program (HAARP) facility active in the United States, the Marx generator in Istra has never been thought to modulate   the time, but as HAARP was involved in designing weapons for the future. Next to the research facility there is another test center, called "Allure." It 'a simulator stationary electromagnetic pulse (EMP) required to test the Hardware resiliency military and civil aviation with electromagnetic pulses of natural and artificial character. An EMP created by a nuclear explosion is capable of causing damage to electronic equipment terminals, so the ability to create an artificial EMP, especially without   to detonate a nuclear device, it is useful in the military. That's why EMP weapon is the dream of a general in any country. The complex Allure was destined to become part of a grandiose building science, with a high dome 118.4 meters and 236.5 meters wide, but when the building was
almost ready, the structure imploded, collapsing the early morning of January 25, 1985. The building was never rebuilt, although its circular base could be   as seen from space (coordinates 55 ° 55 '8 "N, 36 ° 49' 7" E). Although the dome collapsed due to errors in its construction, the collapse has had historical consequences unforeseen. The senior official of the Communist Party of the Soviet Moscow to oversee the construction of the dome Istra was fired from his job and sent a detachment   remote as punishment.
He was replaced by fellow communist Boris Yeltsin, who was invited to work in Moscow and became the first president of Russia.